Proseguendo la navigazione su https://sostienici.gaslinionlus.it, accetti l'utilizzo dei cookie ai fini statistici e per consentirti di condividere contenuti sui social network.

Chiudi

ACCOGLIERE OLTRE CHE CURARE

Ogni anno al Gaslini vengono assistiti e curati migliaia di bambini. Circa il 42% arrivano da fuori regione. Da tutta Italia e da oltre 80 Paesi del mondo.

La gran parte di questi casi riguardano patologie complesse, malattie rare o croniche che spesso richiedono periodi di degenza lunghi e, dopo le dimissioni, necessità di terapie e controlli che costringono le famiglie a rimanere a Genova per mesii (anni, in qualche caso) con gravi conseguenze sociali ed economiche.

Molte di queste famiglie versano in condizioni di grave difficoltà economiche per l'assenza di attività lavorativa, che si somma alla sofferenza della malattia dei figli e alla lontananza da altri affetti familiari. Altre hanno difficoltà ad affrontare anche solo le spesi di viaggio, di alloggio e di prima occorrenza. 

Per questo è nato il CABEF-CENTRO ACCOGLIENZA BAMBINO E FAMIGLIA: per rispondere a tutte le prime necessità dei bimbi malati e dei loro genitori sin dal primo istante per tutto il tempo necessario con un servizio a 360 gradi.

• uno sportello di orientamento sanitario e malattie rare

• uno spazio a misura di bambino all’interno dell’ospedale • operatori per accogliere e fornire informazioni

• assistenti sociali per assicurare la presa in carico complessiva dei bisogni della famiglia (alloggio, sostegno economico, supporto relazionale, ecc.)

• educatori e mediatori culturali per sostenere le famiglie in difficoltà e i bambini stranieri

I numeri del CABEF:
Oltre duecento le famiglie assistite economicamente all’anno. Il 25% delle famiglie proviene dall’estero (di queste circa il 90% con figli in cura per patologie oncologiche – ematologiche); il restante 75% sono famiglie italiane o straniere residenti già in Italia. Ma le richieste di cura e assistenza al Gaslini aumentano ogni giorno.
Per questo abbiamo necessità di sostenere il progetto Accoglienza per riuscire ad incrementare i servizi di accoglienza e per garantire a tutti un ospedale a misura di bambino.

05/05/2020

I. F.

5 000 €

07/04/2020

C. A.

15 000 €